“Ogni ginocchio si piegherà davanti a Me, dice l’Eterno”
(Isaia 45:23)

Oggi non è più usuale stare in ginocchio. Se scegliessimo questa postura, manderemmo un segnale inequivocabile: siamo sottoposti a qualcuno che si trova molto al di sopra di noi. Io credo che noi abbiamo dei motivi validissimi per inginocchiarci davanti a Colui che è il Santo, l’Eterno e l’Unico degno di essere adorato. Forse pensi che non ti piegherai mai perché ciò significherebbe riconoscere la tua posizione subalterna nei confronti di Dio. Allora è bene memorizzare quello che è scritto in questo libro: ci sarà un giorno in cui le ginocchia si piegheranno (Filippesi 2:9-11), anche non volendo, assumeranno quella posizione inusuale, fuori moda e che ci fa sentire piccoli. Accadrà perché é l’Eterno stesso che lo afferma.
a.m.

Calendario a Libro

Prenotabili dal 15 Giugno

Vai allo Shop

Calendario 2019

Una parola per oggi

Calendario Audio

Radio Risposta

Inserite la Meditazione nel vostro sito

La storia più bella

Bibbia per bambini

Acquista

La storia più bella - CD Audiolibro

Bibbia per bambini

Acquista

La storia più bella - Chiavetta USB

Bibbia per bambini

Acquista