Il Cristiano e le buone opere

1,50

Richard Wolff – pagg. 32 

La Bibbia parla in molti passi sull’importanza delle “Buone Opere”, ma chiarisce anche che senza Gesù non possiamo fare nulla. In questo libretto l’autore analizza che cos’è una buona opera, spiega che si viene salvati non per opere, ma per fede. Tutto ciò avviene per grazia e, tuttavia, anche per servire. Infatti Dio desidera che compiamo buone opere che dimostrino la nostra fede in Lui. Lasciando vivere Cristo in noi potremo fare anche grandi opere.

In un paese come il nostro, è importante che il cristiano sappia definire bene qual’è il concetto biblico delle buone opere.

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Cristiano e le buone opere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.